Carciofi ripieni (Sandra’s style!)

Per questa ricetta devo ringraziare la mia collega Sandra che anni or sono mi invitò a pranzo a casa sua e mi aprì un mondo: quello dei carciofi ripieni! La ricetta è stata prontamente rubata e sono state apportate piccolissime modifiche: il risultato è garantito e una volta assaggiati avrete l’acquolina in bocca al solo pensiero e non vedrete l’ora che i carciofi siano di stagione!!!

Ingredienti per 2 persone:
2 carciofi grandi tipo “mamme”
100 gr di grana padano
100 gr di pangrattato
2 spicchi d’aglio
prezzemolo
olio evo
1 bicchiere di vino bianco
500 ml di brodo vegetale
pepe
sale

Procedimento:
Pulite bene i carciofi con i loro gambi. Per pulire bene i carciofi dovete tagliare il gambo e spelarlo con un pelapatate, togliere le foglie più esterne del carciofo, tagliare la parte alta delle foglie, eliminare le foglioline pungenti e la peluria che si trovano nel cuore del carciofo e immergerli in acqua e limone per non farli annerire. Per darvi un’idea di quello che dovete ottenere ecco il carciofo pronto per essere lavorato:

Una volta puliti i carciofi, preparate il ripieno: in una ciotola mescolate il pangrattato con il grana grattuggiato, sale, pepe e prezzemolo. Aprite il più possibile le foglie del carciofo e mettete il ripieno tra una foglia e l’altra, cercando di imbottirlo il più possibile premendo bene in modo che il ripieno non fuoriesca in cottura. Tagliate i gambi a rondelle. In un tegame capiente mettete un goccio generoso di olio e gli spicchi d’aglio, lasciate rosolare qualche istante e poi adagiatevi i carciofi e i gambi. Versate il vino bianco, lasciate evaporare l’alcol a fuoco vivace per qualche minuto, aggiungete un mestolo di brodo caldo salato e coprite con un coperchio, abbassando il fuoco. Lasciate cuocere almeno un’ora, avendo l’accortezza di aggiungere brodo man mano il sughetto si restringe e di tenere bagnati i carciofi irrorandoli con cucchiaiate dello stesso fondo di cottura. I carciofi saranno pronti quando le foglie esterne risulteranno tenere ma non sfatte. Servite il carciofo con i gambi e il sughetto che si è formato. Le foglie esterne andranno mangiate scartando la parte più coriacea, fino ad arrivare al cuore tenero tenero che vi manderà definitivamente in paradiso! Tenete a portata di mano un bel pane perchè la scarpetta è d’obbligo….

Buon appetito!

3 thoughts on “Carciofi ripieni (Sandra’s style!)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...