Pizza bianca con cicoria puntarelle (e altre idee)

Nella cassetta bio di ieri troneggiavano 2 cespi di cicoria puntarelle, che andavano consumati velocemente. Ho utilizzato questa deliziosa verdura in 2 preparazioni per valorizzarla al meglio, man mano vi spiegherò!

Ingredienti per 4 persone:
2 cespi di cicoria puntarelle
1 spicchio d’aglio
1 peperoncino
250 gr di farina 00
150 gr di farina manitoba
100 gr di farina di semola di grano duro
1 bustina di lievito di birra
1 mozzarella
olio evo
sale

Procedimento:
Per prima cosa pulite le cicorie, eliminando eventuali foglie annerite o ingiallite e dividendo le puntarelle vere e proprie dalle foglie. Lavate molto bene eliminando i residui di terra e lasciate la verdura a bagno in acqua fredda per mezz’ora circa. 
Per chi non lo sapesse le puntarelle sono quei “germogli” che costituiscono il cuore del cespo e vista la loro bontà le cucineremo a parte. Ecco la foto delle puntarelle già pulite:

Scaldate in una padella un goccio d’olio con lo spicchio d’aglio e il peperoncino, aggiungete le puntarelle e un paio di cucchiai d’acqua calda, salate, coprite con un coperchio e lasciate cuocere circa 10 minuti o finchè non risulteranno tenere alla forchetta. Ecco il risultato:

Sono deliziose, una tira l’altra!

Ecco invece il procedimento della pizza.
Mettete le foglie della cicoria in una pentola a pressione e lasciatele stufare per circa 10 minuti. Nel frattempo preparate l’impasto: unite le farine, il lievito (seguite il procedimento impresso sul retro della bustina perchè ne esistono diverse tipologie), 3 cucchiaini da caffè rasi di sale, un goccio d’olio e acqua tiepida quanto basta per ottenere un panetto omogeneo, elastico ed estremamente morbido. Mettetelo a lievitare in una ciotola nel forno spento con la sola luce accesa per almeno un’ora.
Fate saltare le cicorie lessate nella stessa padella dove avevate cotto le puntarelle per un paio di minuti e salatele.
Quando la pasta della pizza sarà lievitata, lavoratela ancora un paio di minuti e poi stendetela in una teglia ricoperta di carta da forno unta d’olio. Se l’impasto vi è uscito bene non avrete bisogno del mattarello ma potrete stenderlo con la punta delle dita. Cospargete la base di cicoria e mozzarella a pezzetti (se preferite la mozzarella aggiungetela a metà cottura), mettete un goccio d’olio, infornate in forno già caldo a 185° (a seconda del forno, eventualmente alzate a 200° se vedete che resta cruda) e dopo circa 20/25 minuti potrete gustare un’ottima pizza bianca!

Buon appetito!

One thought on “Pizza bianca con cicoria puntarelle (e altre idee)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...