Spaghetti risottati con topinambur

Ed ecco la mia prima volta con il topinambur! Come prima cosa l’ho studiato attentamente rigirandolo tra le mani, poi ho cercato spunti in internet e alla fine ho deciso di cucinarlo nel modo più semplice possibile, in modo da coglierne l’essenza. Per chi non li avesse mai mangiati i topinambur sono un incrocio tra una patata e un carciofo, in poche parole sono buonissimi!

Ingredienti per 2 persone:
350 gr di topinambur
200 gr di spaghetti
1 spicchio d’aglio
1 manciata di capperi dissalati
prezzemolo
peperoncino
olio evo
sale

Procedimento:
Sbucciate i topinambur con l’aiuto del pelapatate e metteteli a bollire in abbondante acqua salata per almeno 15 minuti: devono risultare teneri se bucati con una forchetta. A questo punto scolateli conservando l’acqua di cottura.
Tagliate i topinambur a piccoli pezzi e metteteli a cuocere in una padella in  cui avrete precedentemente fatto rosolare uno spicchio d’aglio in un goccio d’olio per un paio di minuti. Unite i capperi, salate e aggiungete peperoncino a piacere. Nel frattempo buttate gli spaghetti nell’acqua di cottura dei topinambur e a metà cottura scolateli direttamente nella padella con il condimento. Procedete nella cottura della pasta aggiungendo un mestolo di acqua di cottura man mano che la preparazione si asciugherà.  In questo modo la pasta, cotta con il procedimento del risotto, prenderà il sapore del sugo e avrà una cremosità maggiore. Fuori dal fuoco aggiungete prezzemolo a piacere.

Buon appetito!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...