Pasta ripiena con radici amare e zucca

Non sono una grande estimatrice delle radici amare, ma ho cercato di fare del mio meglio per renderle piacevoli e devo dire di esserci riuscita! Una ricetta un pò laboriosa per una pasta ripiena diversa dal solito.

Ingredienti per 4 persone:
100 gr di farina 00
100 gr di farina di semola di grano duro
2 uova
300 gr di radici amare
400 gr di zucca
30 gr di burro
olio evo
timo
sale
pepe nero
grana padano qb

Procedimento:
Per prima cosa pelate le radici amare, eliminate le estremità e mettetele a bollire in acqua calda leggermente salata per circa 30 minuti, fino a che risulteranno tenere. Scolatele e lasciatele raffreddare.
Nel frattempo lavate la zucca, tagliatele a fette di circa 3 cm di spessore che posizionerete su una teglia da forno: conditele con un filo d’olio, sale e alcune foglie di timo e infornatele a 200° per circa 30 minuti, fino a che la zucca sarà morbida. A quel punto toglietela dal forno, eliminate buccia e semi e lasciate raffreddare.
Preparate ora la pasta: mettete su una spianatoia le farine, 2 prese di sale e unite le 2 uova, avendo cura di lavorare l’impasto per almeno 5/10 minuti, fino a che non sarà perfettamente omogeneo ed elastico. Avvolgetelo nella pellicola e mettetelo in frigo 30 minuti.
Prendete le radici e la zucca e frullatele con un goccio d’olio, del timo, sale e pepe. Aggiungete 2 cucchiai di grana padano grattugiato e otterrete così il vostro ripieno per la pasta.
Togliete la pasta dal frigo e stendetela con un mattarello su una superficie infarinata: dovete ottenere una sfoglia sottile. Se avete la macchina per stendere la pasta tanto meglio!
Tagliate delle striscie di circa 8 cm di larghezza sulle quali posizionate il ripieno, distanziandolo di circa 3 cm. Il ripieno deve avere la grandezza di una noce circa.
Con un pennello inumidite la pasta con un goccio d’ acqua tutto intorno al ripieno e sovrapponete quindi un’altra striscia di pasta. Premete con le mani intorno al ripieno in modo da eliminare eventuali bolle d’aria. Tagliate quindi la pasta della forma che preferite (io ho fatto dei quadrati per semplicità) e schiacciate il raviolo su tutti i lati con i rebbi di una forchetta, in modo da far aderire bene i 2 strati di pasta.
Fate bollire i ravioli in abbondante acqua salata per circa 5/7 minuti, poi conditeli con burro fuso e formaggio grana, completando con una spolverata di pepe.

Pasta ripiena di radici amare e zucca

Buon appetito!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...