Crostata con confettura di fichi

La mia vicina di casa è una signora molto gentile, che spesso ci regala verdure o frutta provenienti dal suo terreno. L’altro giorno si è presentata con qualcosa come un centinaio di fichi maturi, pronti da mangiare! Ho deciso quindi di provare a fare la confettura di fichi e, visto che ne è uscita parecchia, l’ho utilizzata per farcire una crostata. Ho cercato in internet una ricetta per una frolla vegana e mi sono imbattuta nella frolla all’olio di Montersino. Ovviamente ho dovuto rivederla in base agli ingredienti che avevo in casa, quindi della ricetta originale  non resta molto, ma visto che il risultato è stato ottimo, ve la propongo nella mia versione!

Ingredienti per 2 torte dal diametro di 30 cm:
100 g di farina integrale
200 g di farina 0
200 g di farina manitoba multicereali (avevo quella in casa, ottimo risultato! Potete sostituirla con farina di farro)
250 g di zucchero mascobado
70 ml di olio di semi
70 ml di olio extravergine di oliva
130 ml di acqua
1 bustina di lievito istantaneo per dolci
confettura di fichi (circa 2 vasetti)
gocce di cioccolata (opzionale)

Procedimento:
Per prima cosa vi dico come ho fatto la confettura di fichi, nel caso non voleste comperarla. Ho lavato i fichi (circa 2 kg), eliminato il picciolo, tagliati a metà per verificare che non vi fossero insetti all’interno e poi li ho messi in una pentola con il succo di mezzo limone, 4 cucchiai di zucchero di canna (erano già molto zuccherini) e 1 bicchiere di acqua. Li ho lasciati cuocere circa 45 minuti/1 ora, avendo cura di mescolare spesso per non far bruciare il composto.

Passiamo ora alla frolla.
Unite gli oli con l’acqua e lo zucchero e mescolate bene in modo che quest’ultimo si sciolga parzialmente.
Unite le farine con il lievito, setacciatele bene per eliminare i grumi, poi aggiungete i liquidi, impastando velocemente con le mani fino a formare un panetto compatto. Se necessario aggiungete farina.
Avvolgete il panetto nella pellicola e mettetelo in frigo.
Dopo 30 minuti estraete il panetto dal frigo e dividetelo in 2. Con questa ricetta si possono fare 2 crostate, oppure una crostata e dei biscotti con la frolla rimanente. Altra alternativa è congelare la frolla rimasta e utilizzarla successivamente.
Stendete la frolla con l’aiuto di un mattarello, disponendola tra due fogli di carta forno: in questo modo sarà molto più semplice. Quando avrete ottenuto una frolla spessa circa 5 mm, eliminate un foglio di carta forno e mettete la frolla in una tortiera a cerniera, lasciando un foglio di carta forno tra la tortiera e la frolla.
Bucherellate il fondo con una forchetta e tagliate la frolla in eccesso. Riempite la crostata con la confettura di fichi, abbondante. Terminate creando delle strisce di pasta frolla che disporrete sulla superficie. Se vi piace, guarnite con gocce di cioccolato fondente.
Infornate a 180° per circa 30/40 minuti, mettendo la teglia a circa 1/3 del forno dal basso. Provate a verificare con uno stuzzicadenti i bordi. Fatela raffreddare completamente prima di servirla.

crostata con marmellata di fichi

fetta

Buon appetito!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...