Torta salata con carciofi e patate

In questa ricetta vi spiegherò come fare velocemente una pasta tipo brisé, che useremo per preparare una torta salata dall’aspetto invitante e, soprattutto, dal gusto delizioso!

Ingredienti per la pasta:
200 g di farina 1
2 cucchiai di olio di semi (io ho utilizzato mais)
2 prese di sale
100 ml di acqua
1 cucchiaino di curcuma (opzionale, serve solo per il colore)

Ingredienti per il ripieno:
2 carciofi grandi con il gambo
2 patate grandi
3 scalogni
vino bianco
pepe
menta
prezzemolo
sale
olio evo

semi di sesamo (opzionali, per la superficie della torta salata)

Procedimento:
Per prima cosa preparate l’impasto: mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto liscio e malleabile. Potrebbe essere necessario aggiungere più acqua o farina, a seconda della consistenza ottenuta. Mettete la pasta brisé in una ciotola, spolveratela di farina e mettetela in frigorifero almeno mezz’ora.
A questo punto pelate le patate e pulite i carciofi, eliminando le foglie più dure e sbucciando i gambi con l’aiuto di un pelapatate. Tagliate le patate e le teste dei carciofi in 4 parti e i gambi dei carciofi a pezzi di circa 4/5 cm.  Mettete le verdure in una pentola con acqua già calda e leggermente salata. Fatele lessare circa 10/15 minuti, o comunque fino a che risulteranno tenere ma assolutamente non sfatte. Scolate le verdure e tritatele grossolanamente con un coltello o la mezzaluna.
Pulite gli scalogni e affettateli sottilmente, poi prendete una padella, versate un goccio d’olio e rosolateli per alcuni minuti. A questo punto aggiungete le patate e i carciofi precedentemente cotti e sfumate con 1/2 bicchiere di vino bianco. Lasciate evaporare l’alcool per alcuni minuti a fiamma vivace, poi aggiustate di sale e pepe e proseguite la cottura per circa una decina di minuti, aggiungendo un mestolo di acqua calda se necessario. Quando le verdure saranno completamente cotte e le patate inizieranno a sciogliersi, spegnete e ultimate con menta e prezzemolo in base ai vostri gusti.
Prendete la pasta dal frigorifero e stendetela su un foglio di carta forno molto sottilmente, utilizzando un mattarello. Perché non si attacchi alle superfici, utilizzate della farina. Una volta che avrete steso la pasta dovrete praticare delle incisioni laterali. Siccome è complicato da descrivere, ecco la foto di quello che dovete ottenere:

20160116_113101
Mettete le verdure al centro della pasta, coprendo tutta la lunghezza, e copritele con le “frange” di pasta laterali, a vostra fantasia. Spennellate la superficie con olio vegetale e semi di sesamo.
Cuocete in forno già caldo a 200° per circa 25 minuti, o comunque fino a che la superficie risulterà dorata e croccante. Io l’ho servita con una polenta morbida, ma vi assicuro che è buona anche fredda, consumata dopo qualche ora.

20160116_115318

torta salata con carciofi e patate

Buon appetito!

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...