Polpette di cime di rapa e patate

Oggi vi propongo delle ottime polpette, sostanziose e saporite!

Ingredienti per 10/12 polpette:
1 mazzo di cime di rapa
2 patate lessate (circa 250 g)
1/2 cipolla
pangrattato qb
2 cucchiai di farina di ceci
olio evo
sale

Procedimento:
Togliete la base più dura alle cime di rapa, lavatele e fatele lessare in pentola a pressione per circa 10 minuti dal fischio: dovranno essere molto tenere.
Nel frattempo tagliate sottilmente la cipolla e fatela rosolare in una padella con un goccio d’olio. Quando la cipolla, dopo alcuni minuti, sarà morbida, aggiungete le cime di rapa, salate e lasciate cuocere ancora un paio di minuti.
Una volta raffreddate, frullate le cime di rapa in modo da ottenere un composto liscio, che unirete alle patate schiacciate con lo schiacciapatate. Mescolate bene, unite la farina di ceci e pangrattato quanto basta per ottenere un composto lavorabile, a cui darete la forma delle polpette (fatele della grandezza che preferite).
Passate le polpette nel pangrattato e disponetele in una teglia da forno precedentemente unta d’olio. Spennellate anche la superficie delle polpette con un filo d’olio e infornate in forno già caldo a 180 gradi per circa 25/30 minuti, avendo cura di girare le polpette a metà cottura. Quando avranno una crosticina croccante e dorata saranno pronte.
Io le ho accompagnate con un sugo di pomodori e basilico, molto semplice. Sono ottime anche in un panino con insalata e maionese!

polpette di cime di rapa e patate

Buon appetito!

Cicoria puntarelle e farinata di ceci

La cicoria puntarelle è una verdura deliziosa, specialmente il suo cuore dall’aspetto così “strano”. Ha un sapore amarognolo ma allo stesso tempo dolce e una consistenza gradevolissima al palato. La ricetta che vi propongo oggi ha questo ingrediente come protagonista assoluto, nella sua interezza di foglie e puntarelle: da provare!

Ingredienti per 2 persone:
2 piccoli cespi di cicoria puntarelle
150 gr di farina di ceci
450 ml di acqua
olio evo
sale
peperoncino
olive taggiasche
semi di sesamo
limone

Procedimento:
Per prima cosa dovete preparare la farinata di ceci, che richiede tempi di riposo e cottura lunghi.
Mescolate la farina di ceci con 450 ml di acqua, fate sciogliere tutti i grumi e lasciate riposare minimo 5/6 ore a temperatura ambiente con un coperchio. Trascorso questo tempo, eliminate la schiuma superficiale e aggiungete un paio di prese di sale e 4/5 cucchiai di olio e mescolate bene.
Prendete una teglia antiaderente (con queste dosi circa 28 cm di diametro) e spennellatela d’olio, poi infornate a 180° per circa 30 minuti, o comunque fino a che la farinata sarà completamente cotta e ben dorata. Vi consiglio di prepararla anche il giorno prima.
Pulite le cicorie togliendo tutte le foglie e conservando il cuore di puntarelle intero, tagliando solo la base più coriacea.
Fate lessare le foglie 10 minuti in abbondante acqua leggermente salata, poi scolatele e, una volta raffreddate, conditele con olio, sale e limone. Prendete i cuori di puntarelle e metteteli in una padella con un filo d’olio e 1/2 bicchiere d’acqua. Fateli cuocere con il coperchio per circa 10/15 minuti, fino a che saranno teneri se punzecchiati con una forchetta. Insaporiteli con sale e peperoncino.
Disponete in un piatto una fetta di farinata, le cicorie condite, il cuore di puntarelle e guarnite con olive taggiasche e semi di sesamo a piacere.

Cicoria puntarelle e farinata di ceci
Buon appetito!