Lasagne ai carciofi con besciamella alla zucca

Queste lasagne sono davvero ricche di gusto,  grazie soprattutto a una besciamella un po’ diversa dal solito, arricchita da una purea di zucca. Provatele, ne vale la pena!

Ingredienti per una teglia per 4/6 persone:
300 g di pasta per lasagne di semola di grano duro (io utilizzo le ondine delverde)
½ kg di zucca già pulita
2 carciofi grandi
1 patata
1 carota
1 scalogno
1 spicchio d’aglio
700  ml di latte vegetale non zuccherato
olio extravergine di oliva
35 g di farina
erbe aromatiche a piacere (io ho utilizzato rosmarino e salvia)
sale
lievito alimentare (opzionale)
vino rosso qb

Procedimento:
Fate lessare la zucca in acqua leggermente salata fino a che sarà morbida, poi scolatela e frullatela.
In una padella capiente mettete un goccio d’olio e fate rosolare lo scalogno tagliato finemente con lo spicchio d’aglio. Pelate la carota e la patata e tagliatele a piccoli quadratini regolari, pulite i carciofi e affettateli finemente. Quando lo scalogno sarà trasparente, aggiungete le verdure precedentemente tagliate e sfumate con un goccio di vino rosso. Lasciate evaporare bene l’alcool, salate, aggiungete le erbe aromatiche e fate cuocere circa 15/20 minuti: le verdure dovranno essere cotte ma non sfatte.  Se necessario aggiungete un mestolo di acqua bollente per non farle bruciare.
In una padella dal fondo spesso preparate la besciamella: versate 35 g d’olio con altrettanti di farina e mescolate a fuoco basso, poi iniziate ad aggiungere gradualmente il latte tiepido, avendo cura di non formare grumi (usate una frusta). Salate e, sempre continuando a mescolare, portate lentamente a bollore. La besciamella sarà pronta quando inizierà ad ispessirsi.
Unite alla besciamella la zucca frullata e mescolate bene, poi aggiustate di sale.
Adesso potete comporre le vostre lasagne: alternate uno strato di pasta (seguite le istruzioni sulla confezione per eventuale pre cottura della pasta) a uno di besciamella e verdure, fino ad esaurimento ingredienti. Terminate con uno strato abbondante di besciamella e verdure e cospargete con del lievito alimentare (opzionale).
Fate cuocere a 200° per circa 30/40 minuti: dovranno avere una superficie croccante.

img_20170212_114643_resized_20170212_063434878img_20170212_114839_resized_20170212_063504447
Buon appetito!

Vellutata di zucca

Incredibilmente nel blog non c’era ancora la ricetta della vellutata di zucca, un grande classico che non delude mai. Rimedio subito con la mia versione di questo piatto!

Ingredienti per 4 persone:
1 kg di zucca (pesata già sbucciata e pulita da semi e filamenti)
1 cipolla dorata piccola
1 patata
rosmarino
prezzemolo
noce moscata
olio evo
sale
pepe nero
750 ml di brodo vegetale
panna acida (opzionale)

Procedimento:
Sbucciate la cipolla e la patata e tagliatele a pezzetti. Fatele rosolare in una padella a bordi alti con un goccio d’olio e qualche ago di rosmarino. Dopo un paio di minuti aggiungete la zucca e coprite con il brodo. Salate e lasciate cuocere con il coperchio a fuoco medio per circa 30 minuti, controllando di tanto in tanto che non si asciughi troppo. A questo punto le verdure dovrebbero essere morbide. Togliete dal fuoco e frullate il tutto finemente con il frullatore ad immersione: dovete ottenere una vellutata senza grumi (se risultasse troppo liquida fate cuocere ancora qualche minuto, in caso contrario allungate con un goccio di brodo). Aggiungete pepe a piacere, un pizzico di noce moscata e abbondante prezzemolo. Il mio consiglio è di servirla con un cucchiaio di panna acida (che ci sta davvero bene perché contrasta con la dolcezza della zucca); in alternativa un filo d’olio a crudo e crostini di pane.

Vellutata di zucca

Buon appetito!

Zucca al pomodoro

Amo la zucca in tutte le sue varianti, quindi sono contentissima che sia ricominciata la stagione! Con la prima zucca ho preparato un semplice contorno, veloce da preparare e davvero gustoso.

Ingredienti per 4 persone:
800 gr di zucca
200 gr di pomodori
1 spicchio d’aglio
3 foglie di salvia
olio evo
sale
pepe nero

Procedimento:
Eliminate la buccia e i semi dalla zucca, poi tagliatela a quadratini piuttosto regolari. Lavate i pomodori, togliete il picciolo e l’eventuale parte dura, poi tagliateli a pezzi.
In una padella fate scaldare un goccio d’olio e unite lo spicchio d’aglio leggermente schiacciato.  Fatelo rosolare alcuni istanti, poi aggiungete la zucca, le foglie di salvia e un bicchiere di acqua bollente. Salate, pepate e lasciate cuocere circa 15 minuti con il coperchio, aggiungendo acqua se la verdura dovesse asciugarsi troppo. Quando la zucca sarà tenera ma ancora compatta, unite i pomodori, mescolate e lasciate cuocere altri 5/10 minuti: la zucca dovrà risultare cremosa e molto morbida.
Servite come contorno o accompagnata con del riso a chicco lungo bollito.

Zucca al pomodoro

Buon appetito!

Pasta ripiena con radici amare e zucca

Non sono una grande estimatrice delle radici amare, ma ho cercato di fare del mio meglio per renderle piacevoli e devo dire di esserci riuscita! Una ricetta un pò laboriosa per una pasta ripiena diversa dal solito.

Ingredienti per 4 persone:
100 gr di farina 00
100 gr di farina di semola di grano duro
2 uova
300 gr di radici amare
400 gr di zucca
30 gr di burro
olio evo
timo
sale
pepe nero
grana padano qb

Procedimento:
Per prima cosa pelate le radici amare, eliminate le estremità e mettetele a bollire in acqua calda leggermente salata per circa 30 minuti, fino a che risulteranno tenere. Scolatele e lasciatele raffreddare.
Nel frattempo lavate la zucca, tagliatele a fette di circa 3 cm di spessore che posizionerete su una teglia da forno: conditele con un filo d’olio, sale e alcune foglie di timo e infornatele a 200° per circa 30 minuti, fino a che la zucca sarà morbida. A quel punto toglietela dal forno, eliminate buccia e semi e lasciate raffreddare.
Preparate ora la pasta: mettete su una spianatoia le farine, 2 prese di sale e unite le 2 uova, avendo cura di lavorare l’impasto per almeno 5/10 minuti, fino a che non sarà perfettamente omogeneo ed elastico. Avvolgetelo nella pellicola e mettetelo in frigo 30 minuti.
Prendete le radici e la zucca e frullatele con un goccio d’olio, del timo, sale e pepe. Aggiungete 2 cucchiai di grana padano grattugiato e otterrete così il vostro ripieno per la pasta.
Togliete la pasta dal frigo e stendetela con un mattarello su una superficie infarinata: dovete ottenere una sfoglia sottile. Se avete la macchina per stendere la pasta tanto meglio!
Tagliate delle striscie di circa 8 cm di larghezza sulle quali posizionate il ripieno, distanziandolo di circa 3 cm. Il ripieno deve avere la grandezza di una noce circa.
Con un pennello inumidite la pasta con un goccio d’ acqua tutto intorno al ripieno e sovrapponete quindi un’altra striscia di pasta. Premete con le mani intorno al ripieno in modo da eliminare eventuali bolle d’aria. Tagliate quindi la pasta della forma che preferite (io ho fatto dei quadrati per semplicità) e schiacciate il raviolo su tutti i lati con i rebbi di una forchetta, in modo da far aderire bene i 2 strati di pasta.
Fate bollire i ravioli in abbondante acqua salata per circa 5/7 minuti, poi conditeli con burro fuso e formaggio grana, completando con una spolverata di pepe.

Pasta ripiena di radici amare e zucca

Buon appetito!

Lasagne alla zucca e porri

Ecco il piatto principale del pranzo di natale, apprezzato da tutti. La foto non rende giustizia ma gli ospiti avevano fame e ho scattato di super fretta!

Ingredienti per 10 persone:
1 zucca del peso di circa 1 kg
3 piccoli porri
1 cipolla rossa
2 confezioni di pasta per lasagne pronta da mettere in forno
1 litro di latte di soia
50 gr di burro
50 gr di farina
250 gr di provola affumicata
100 gr di parmigiano reggiano
1 bicchiere di vino rosso
2 rametti di rosmarino
5  foglie di salvia
prezzemolo
noce moscata
sale
pepe

Procedimento:
Lavate la zucca, tagliatela a fette spesse circa 1,5 cm e disponetele su una teglia da forno irrorata di olio evo. Spennellatele con olio, sale e cospargetele con il rosmarino e la salvia spezzettati. Mettete in forno a 200° per circa 15 minuti. Nel frattempo affettate sottilmente la cipolla e i porri e fateli appassire in una padella con 5 cucchiai di olio evo. Dopo circa 5 minuti sfumate con il vino rosso, abbassate la fiamma e lasciate stufare le verdure.. Togliete la zucca intenerita dal forno, sbucciatela e eliminate i semi. Tagliatela a pezzetti e aggiungetela ai porri e alle cipolle. Salate, pepate e lasciate cuocere per circa 30 minuti, aggiungendo al bisogno acqua calda o brodo vegetale. Preparate ora la besciamella: fate sciogliere in una pentola il burro, aggiungete la farina e fate tostare alcuni istanti, poi versate il latte tiepido sempre continuando a mescolare per non fare grumi. Insaporite la besciamella con noce moscata e sale e lasciatela cuocere fino a che la salsa si sarà addensata.
Quando la zucca risulterà cremosa, versatevi la besciamella e togliete dal fuoco. Aggiustate di sale e pepe e aggiungete prezzemolo a piacere. Mescolate bene in modo che la besciamella si amalgami alla perfezione con le verdure.
In una teglia capiente (considerate che sono le dosi per 10 persone!)  mettetete un pò di salsa di zucca e porri, uno strato di pasta per lasagne, e così via fino a terminare gli ingredienti. Tra uno strato e l’altro aggiungete i formaggi grattuggiati. Infornate a 200° per circa 20 minuti.

Buon appetito!

Finte lasagne di cavolo cappuccio e zucca

Era avanzato il cavolo cappuccio dalla scorsa cassetta bio e non sapevo bene come utilizzarlo….poi il lampo di genio: lasagne, ma finte! Finte in quanto al posto della sfoglia di pasta ho utilizzato le foglie di cavolo cappuccio, invece del ragu di carne il ragu di seitan e per finire la besciamella vegan. Alla fine sembrano delle vere lasagne, sia nell’aspetto che nella consistenza. Il sapore è ovviamente diverso ma non per questo meno buono!

Ingredienti (per 4 persone):
1 cavolo cappuccio
300 gr di zucca
250 gr di seitan
1 cipolla piccola rossa
3 carote
200 gr di pelati
300 ml latte di soia
2 cucchiai di farina 00
olio evo
sale
pepe
prezzemolo

Procedimento:
Togliete le foglie esterne del cavolo cappuccio cercando di non romperle e mettetele da parte (saranno la vostra “pasta”). Quando le foglie diventano troppo compatte per staccarle intere tagliatele a striscioline.
Affettate la cipolla e fatela rosolare in una padella con un goccio d’olio. Tagliate a cubetti la zucca, le carote e il seitan. Aggiungete alla cipolla rosolata la zucca e le carote, lasciate cuocere 10 minuti con il coperchio e un bicchiere d’acqua. Aggiungete dunque le striscioline di cavolo cappuccio, il seitan e i pelati. Salate e pepate, aggiungete ancora un bicchiere d’acqua e lasciate cuocere a fuoco moderato con il coperchio per circa 30 minuti. Mescolate frequentemente e se necessario aggiungete acqua calda.
Preparate poi la besciamella: in un pentolino mettete 4 cucchiai d’olio e i 2 cucchiai di farina, salate, mescolate con una frusta e fate tostare a fuoco basso per circa 2 minuti. A questo punto aggiungete il latte, sempre mescolando con la frusta in modo da non fare grumi. Quando il composto da liquido diventa denso è pronto.
E adesso non ci resta che assemblare la lasagna: in una teglia mettete un sottile strato di besciamella, posizionate le foglie intere di cavolo cappuccio come se fosse la pasta delle vostre lasagne, cospargetele con il ragu e la besciamella, altro strato di foglie di cavolo, ragu e besciamella e così fino ad esaurire tutti gli ingredienti.
Mettete in forno a 180° per circa 40 minuti. Cospargete prima di servire con prezzemolo tritato.

Buon appetito!

Gnocchi di zucca e farina di castagne

Piatto lungo da preparare e veloce da mangiare! Il sapore della zucca accompagnato dalla farina di castagne rende questo gnocco insolito e squisito. Da mangiare in gran quantità!

Ingredienti per 4 persone:
1 zucca intera di circa un chilo
50 gr di farina di castagne
400 gr di farina 00
50 gr burro
50 gr grana
4 foglie di salvia
sale, pepe

Procedimento:
Fate bollire la zucca intera in una pentola con coperchio. Una volta che la zucca è diventata tenera (verificate punzecchiandola con una forchetta) toglietela dall’acqua bollente, tagliatela a metà e con l’aiuto di un cucchiaio eliminate tutti i semi e i filamenti interni. Togliete poi la buccia e mettete la polpa in una ciotola. Lavoratela con la forchetta fino a ridurla in purea. Aggiungete dunque la farina di castagne e metà della farina 00. Lavorate inizialmente con una forchetta l’impasto, aggiungendo poco alla volta l’altra metà della farina. Le dosi di farina dipendono dal tipo di zucca, da quanta acqua ha trattenuto, etc.., quindi regolatevi voi finchè l’impasto risulterà lavorabile a mano senza appiccicare. A questo punto facciamo gli gnocchi. Prendete un pugno di impasto, lavoratelo su un piano infarinato creando un salamino e tagliate con un coltello gli gnocchi della dimensione desiderata.
Nel frattempo mettete a bollire l’acqua in una pentola capiente, salatela e una volta che bolle mettete gli gnocchi. In una pentola a parte fate sciogliere il burro con la salvia. Quando gli gnocchi vengono a galla scolateli nel burro fuso e spolverate di grana.
Servire caldi.

Buon appetito!